AER Edizioni HomeOrdiniContattiNewsletter 
Ricerca    
CATALOGO
 
fino a 2 anni
3 e oltre
4 e oltre
6 e oltre
14 e oltre
16 e oltre
Narrativa
Saggi
Fuori Catalogo
Cartoleria
Autori
KATALOG
 
Kinderbuch
Literatur
Sachbuch
Kontakt
RIGHTS
 
Foreign Rights
Contact

Janosch

Ti guarisco io, disse l’Orsetto
Traduzione dal tedesco di Giancarlo Mariani
1997
48 pp. - 33 illustrazioni
rilegato - 17,1 x 24,6 cm
Euro 11,37
ISBN 9788886557597



 


 

Janosch
alias Horst Eckert è nato l'11 marzo 1931 a Hindenburg, l'odierna città polacca Zabrze. Ha pubblicato ca. 300 libri. Vive sull'isola di Teneriffa.

 


 
 


 

Tigrotto questa volta è ammalato.
Non si capisce bene quale malattia abbia, ma di fatto si lamenta e sta male. Allora accorrono tutti, amici e parenti animali, e si fanno in quattro per lui. In prima fila sempre l’Orsetto, il più grande amico. È lui a chiamare il dottor Docciarana, e insieme agli altri lo accompagnano all’Ospedale degli animali. Solo dopo ripetute cure, trattamenti e anche un piccolo intervento il Tigrotto sembra avviarsi verso la guarigione definitiva. Alla fine si comprende che l’unica cura di cui aveva reale necessità il Tigrotto era… che qualcuno gli cucinasse i suoi piatti preferiti e si occupasse solo ed esclusivamente di lui. Insomma, il vero affetto è l’unico rimedio a ogni problema… Ancora una volta Janosch si distingue per la genialità con cui sa descrivere ed illustrare i valori più semplici. E ancora una volta la sua ironia ci porta a sorridere e a riflettere, mentre leggiamo con i nostri bambini questa dolcissima fiaba.
Federico de Tois, Il Segnalibro 3, marzo 1999, 22.

 


 
 


 

Di Janosch AER ha pubblicato Ti guarisco io, disse l'Orsetto e Buon giorno piccolo Porcellino.

 


 
 


 

Pittore, poeta,
scrittore e illustratore, Janosch è forse l’autore di libri per bambini più noto in Germania, dove certe espressioni dei suoi personaggi sono diventate addirittura dei modi di dire… Due titoli da suggerire senz’altro ai genitori e alle insegnanti di scuola materna… entrambe hanno come protagonisti i buffi animali per cui Janosch va giustamente famoso: orsi, tigrotti, oche, porcelli, papere con i quali i più piccoli si identificheranno immediatamente, riconoscendo momenti ed emozioni della propria vita quotidiana.
Bettina Ferri, Famiglia Cristiana 44, 26 novembre 1997, 150.

 


 
 

Copyright © 2004-2005 Aer Edizioni. All rights reserved.
Created by meta|art, Bozen. Graphics: Art Visuel, Paris. Foto: Isabelle Riz, Milano.